Tutti sintonizzati questa sera alle 20 e 30 su Rai 1 per il consueto appuntamento con “I soliti ignoti – Il ritorno“, trasmissione condotta da Amadeus e registrata al Teatro delle Vittorie in Roma.

Questa sera i concorrenti, protagonisti della puntata, saranno due siracusani: Calogero (detto Lillo) e  Simone Geraci, rispettivamente padre e figlio.

Lillo, originario di Villarosa, comune in provincia di Enna ed ex operaio in pensione, ha 68 anni. Suo figlio Simone di anni ne ha 33. Sposato, con due figlie, è dipendente in una tabaccheria di viale Zecchino nel capoluogo aretuseo.

È complesso associare tra loro due parenti solo dai lineamenti del volto? “Facile“, potrebbe rispondere qualcuno. Le cose, però, si complicano quando – di mezzo – ci sono delle cifre economiche importanti. Ed è proprio quello che accade, ogni sera, nel corso della trasmissione “Soliti ignoti – Il ritorno“, condotta da Amadeus.

Otto identità ignote ed altrettante figure nascoste, ciascuna corrispondente ad un premio. I due concorrenti siciliani, questa sera, dovranno abbinare le caratteristiche di ogni personaggio alla persona giusta. Più identità si indovinano, più cresce il montepremi. In ogni puntata ci sono in palio 250.000 euro, che, nell’ultima parte del gioco, possono raddoppiare e raggiungere i 500.000 euro.

Sicuramente – a detta degli autori del programma e dello stesso Amadeus – Lillo e Simone Geraci hanno contribuito ad alimentare in modo simpatico e divertente l’intrattenimento proposto dalla seguitissima trasmissione.

Resta, adesso, da scoprire se padre e figlio riusciranno ad aggiudicarsi il fortunato montepremi finale.

Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: