Le scritte negli striscioni non lasciano spazio alle interpretazioni, il messaggio è scritto anche sui muri. Non abbandonare rifiuti. Gli autori sono i residenti in contrada Case Cugni, a Cassibile, stanchi di vivere in mezzo all’immondizia e alla puzza.

La campagna di sensibilizzazione “fai da te” contro gli zozzoni

In questi giorni hanno messo in atto una vera e propria campagna di sensibilizzazione utilizzando messaggi forti e decisi che – ci si augura -possano arrivare ai destinatari, soprattutto ai potenziali incivili, agli zozzoni recidivi e chiunque altro potrebbe gettare rifiuti in strada.

Striscioni e murales, cosa c’è scritto

In alcuni striscioni si legge: “Che esempio sei per i tuoi figli?”, o ancora: “Sai che commetti reato?”. Si spera che con questi messaggi provocatori si possa rimuovere nella testa degli incivili il gesto di non abbandonare il rifiuto in contrada Case Cugni e in nessun altro luogo della provincia di Siracusa.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: