Aiuola dedicata a Simone Geracitano, studente Einaudi scomparso a maggio

Un’aiuola per Simone, un’aiuola per ricordare ancora lo studente dell’Einaudi scomparso all’inizio di maggio in un tragico incidente stradale. Concetta Ferrarini e Santo Geracitano, i genitori di Simone, hanno voluto donare all’’Istituto Einaudi l’aiuola intorno all’albero di ulivo che era stato piantato, a pochi giorni dal tragico incidente, nel giardino interno della scuola.

L’aiuola, che presenta una decorazione ornamentale che riproduce la lettera iniziale del nome del ragazzo, sarà curata dagli studenti della scuola che si sono presi l’impegno di innaffiarla e custodirla.

I genitori, oltre alla dirigente scolastica dell’Istituto, Teresella Celesti, hanno voluto ringraziare i ragazzi della scuola che “sono sostegno e forza di questa città”. Concetta Ferrarini ha inoltre ricordato con queste parole suo figlio: “Simone è sempre presente, è sempre accanto a noi, l’albero che lo rappresenta è un segno della sua presenza, l’albero è la vita e i fiori sono il suo colore, il profumo dei fiori ricorda lui con il suo sorriso”.

Alla donazione dell’aiuola erano presenti i docenti e gli studenti dell’Einaudi e il professore Maurizio Manfrè, collaboratore della dirigente scolastica.

Condividi

Lascia un commento

Nome
Email
Sito web