Al via il bando di concorso promosso dalla onlus “Sicilia Donna” sul tema “La femminilità che non vorrei mai perdere” L’invito è rivolto ai giovani tra i 18 e i 25 anni

Arginare l’indifferenza delle nuove generazioni verso il dramma del tumore al seno. Ci prova ancora una volta “Sicilia Donna Onlus”, promuovendo un evento dal titolo Portami le parole e abbinando ad esso un  bando di concorso. L’iniziativa è rivolta a ragazzi e ragazze che abbiano tra i 18 e i 25 anni, invitandoli a scrivere un componimento sul tema “La femminilità che non vorrei mai perdere”. Dovrà essere uno scritto breve, comunque non superiore a 700 parole.

Gli elaborati dovranno essere consegnati sabato 25 maggio alle ore 17.00, nella sala Fratantonio del palazzo di città di Avola, proprio in occasione dell’apertura dell’evento Portami le Parole. Una commissione sceglierà i 10 elaborati migliori.

Nel pomeriggio del giorno 26, i 10 finalisti saranno coinvolti in un momento particolarmente emozionante, accompagneranno 10 donne di Sensazioni Rosa che sfileranno con costumi e lingerie adeguati ai loro bisogni. Un segno tangibile di una quotidianità vissuta con la volontà di superare ogni pregiudizio e qualsiasi giudizio nonostante una femminilità “minata” dalla malattia. Sul palco i 10 finalisti, rivolgendosi alla donna a loro assegnata, leggeranno il proprio elaborato. Un valore aggiunto per la scelta del primo classificato sarà la capacità comunicativa nell’esporre il proprio componimento. Al vincitore andrà un premio di 200 euro.

Saranno esclusi dal concorso i lavori non inediti o copiati.

E’ possibile comunicare la propria adesione lasciando il recapito telefonico al numero 0931822224 o scrivendo ad:associazionesd2018@gmail.com

Condividi

Lascia un commento

Nome
Email
Sito web