Alberghiero, alla ditta proprietaria dell’immobile il compito di eseguire i necessari interventi di manutenzione

Il Libero Consorzio Comunale, con riferimento all’interdizione di parte del cortile esterno dell’istituto Alberghiero “Federico II° di Svevia” a causa della caduta di calcinacci dai balconi sovrastanti del condominio di altra proprietà, nonostante la presenza delle reti apposte come misura di sicurezza, comunica che visto il notevole degrado e il pericolo per la sicurezza di quanti transitano nell’area, con nota del 30/9/2019 ha richiesto con urgenza alla proprietà condominiale un intervento risolutivo di ripristino edilizio e nelle more il ripristino delle reti di protezione, previa rimozione e smaltimento dei calcinacci da queste trattenuti, nonché il posizionamento da parte del condominio stesso di opere provvisionali di sicurezza nelle zone di transito e di accesso all’istituto scolastico, a completamento di quanto già posizionato dall’istituto stesso sulle uscite di emergenza di via Guardi.

Per quanto attiene il cedimento di parte di intonaco in un’aula posta a piano terra dell’edificio scolastico, si precisa che la stessa aula e l’aula attigua erano state già interdette per motivi di sicurezza a causa di infiltrazioni di acqua piovana. Per quanto sopra giacchè l’edificio è in affitto e non di proprietà dell’Ente, spetta alla ditta proprietaria eseguire i necessari interventi di manutenzione straordinaria.

Condividi

Lascia un commento

Nome
Email
Sito web