Augusta. Al via l’iter per la bonifica del campo sportivo “Fontana”

Campo sportivo di Augusta, al via l'iter per la bonifica - QdS

Il Generale dell’Arma dei Carabinieri Giuseppe Vadalà, commissario straordinario per la realizzazione degli interventi necessari alla bonifica di 80 siti, insieme alla Stazione appaltante del Provveditorato interregionale alle Opere pubbliche della Regione Sicilia e Calabria ha avviato, nei giorni scorsi, le procedure per raccogliere le manifestazioni d’interesse e quindi la disponibilità degli operatori economici ad essere invitati alla procedura negoziata per l’affidamento dei lavori di messa in sicurezza del campo sportivo Fontana di Augusta (inserita tra gli 81 siti in infrazione europea di cui alla causa C 196-13). Ha inizio, quindi, il procedimento per la realizzazione delle opere di bonifica e messa in sicurezza del sito.  Le opere previste sono le seguenti: la realizzazione di una copertura (capping) diaframmatica che costituisce, sostanzialmente, l’impermeabilizzazione dell’area al fine di impedire l’infiltrazione delle acque meteoriche e quindi il contatto di queste ultime con le ceneri di pirite; l’esecuzione dei lavori di ri-funzionalizzazione e completamento del campo di calcio attualmente esistente nonché la realizzazione dei nuovi spogliatoi; la realizzazione delle recinzioni interne ed esterne; la predisposizione per la collocazione di tribune spettatori prefabbricate (non previste nel presente appalto); la collocazione di un manto di erba sintetica, con le opere connesse ed impianti a corredo.

L’importo complessivo a base di gara è di: 4.998.075,90 euro e la scadenza per la richiesta di partecipazione è fissata al prossimo 21 settembre. “Alla luce dei continui contatti e sinergiche operosità posti in atto con i soggetti del territorio, il comune di Augusta, l’Arpa regionale e provinciale, i progettisti privati interessati nonché, in primis, il Provveditorato Interregionale alle opere pubbliche, – ha detto il commissario Vadalà – finalmente siamo giunti all’inizio del percorso realizzativo di messa in sicurezza del sito di Augusta.

“L’avvio a breve – ha aggiunto – delle procedure per l’assegnazione delle “construction site works” ovvero delle opere tecniche di bonifica e messa in sicurezza delle connesse attività di ripristino dell’impianto sportivo è punto nodale del procedimento per la conclusione della sanzione e risoluzione dell’inquinamento”.

“Oggi possiamo dire che è l’inizio della fine del lungo e operoso cammino di risanamento ambientale e riqualificazione del campo Fontana – ha sottolineato Vadalà – . Tutto questo lo abbiamo fatto insieme ai soggetti principi del territorio”. “Ora inizia un ulteriore importante fase, la messa a bando del progetto e quindi della realizzazione dell’opera con la conclusione della stessa nelle tempistiche previste. “Ciò rappresenta, per questo Ufficio, uno fra i quattro più importanti progetti dei complessivi 81 che la struttura commissariale sta assicurando nell’interesse del nostro Paese”.

“Con grande gioia accogliamo la notizia dell’inizio del procedimento di bonifica e messa in sicurezza del campo Fontana – ha commentato il sindaco, Giuseppe Di Mare. La città aspetta da tanto tempo un’opera che ha un valore ben oltre quello fisico della struttura, ma rappresenta anche un riscatto sociale per tutti i cittadini particolarmente legati a tutta l’area. Adesso – ha concluso -siamo in una fase in cui ancor di più sarà importante dare forza all’iter della realizzazione dell’opera che dà ancor una volta certezza ella presenza dello Stato”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: