Augusta, approvata istituzione della Consulta delle famiglie

Anche la città di Augusta avrà la Consulta delle Famiglie. Infatti, il Consiglio comunale di Augusta, nell’ultima seduta, ne ha approvato a maggioranza l’istituzione. La Consulta avrà il compito di dare impulso all’Amministrazione comunale al fine di effettuare studi e ricerche sulla situazione delle famiglie ad Augusta e sulle politiche familiari più opportune, e di fornire pareri, indicazioni e proposte tesi al superamento di ogni forma di esclusione e di emarginazione.

Soddisfatta per l’istituzione della Consulta l’assessore comunale alla Famiglia, Ombretta Tringali, che ha commentato: “Si tratta di uno strumento di apertura verso la cittadinanza, un organismo propositivo e consultivo sulle problematiche familiari, nonché centro di partecipazione, di aggregazione, di analisi e confronto con le realtà sociali operanti nel territorio”. “La consulta – ha proseguito – è stata fortemente voluta dall’amministrazione che già qualche mese fa aveva fatto inserire questo tipo di consulta, quale organismo di partecipazione permanente, nel regolamento comunale”.

“Il Comune riconosce la famiglia come soggetto sociale in quanto luogo di trasmissione di valori culturali, sociali e spirituali essenziali per la crescita e lo sviluppo di ogni persona – ha concluso l’assessore Tringali – . La famiglia è intesa in senso ampio come comunità in cui convivono persone legate da rapporti di parentela o di affinità che comprendono tutte le sfaccettature della famiglia contemporanea”.

Soddisfatta per la decisione del civico consesso anche l’Afi, (Associazione delle famiglie italiane) sezione di Augusta. “Ci eravamo lasciati a maggio con l’evento “Ripartiamo dalla Famiglia”, dopo quasi due anni bloccati dalla pandemia passati tra difficoltà, sofferenze e problematiche, oggi davvero possiamo dire che non ci poteva essere modo migliore per ripartire – ha dichiarato la presidente dell’Afi di Augusta, Caterina Debora Iorio – . Siamo felici che il Consiglio comunale di Augusta, abbia votato e deliberato favorevolmente in merito all’istituzione della Consulta delle Famiglie”. Per la famiglia si compie un grande passo avanti ad Augusta, non un punto d’arrivo ma un punto di partenza. Auspichiamo che attraverso la consulta delle famiglie si potranno promuovere iniziative volta rafforzare il ruolo educativo della famiglia, valorizzando quest’ultima come capitale sociale della comunità”.

Augusta | Consulta delle Famiglie anche in città: soddisfazione esprimono  l'assessore Tringali e l'Afi | Webmarte.tv - Notizie e Informazioni in  Sicilia

Anche il Forum provinciale delle associazioni familiari plaude alla scelta presa dal Consiglio comunale di Augusta di dare il via libera alla Consulta della Famiglia. “E’ importante che il Comune di Augusta – dichiarano il presidente provinciale, Salvo Sorbello, e la vice presidente, Concetta Florio, – riconosca la famiglia come soggetto sociale in quanto luogo di trasmissione di valori culturali, sociali e spirituali essenziali per la crescita e lo sviluppo di ogni persona”.

“Speriamo – concludono Sorbello e Florio – che l’esempio di Augusta venga seguito da altri Comuni della provincia e che venga riattivata la consulta della famiglia di Siracusa, a suo tempo deliberata e insediata”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: