AUGUSTA. CONTROLLO DEL TERRITORIO DELLA COMPAGNIA CARABINIERI: CONTESTATE NUMEROSE INFRAZIONI

Numerose, ancora una volta, le denunce e le sanzioni amministrative derivanti dall’attività quotidiana
dell’Arma dei Carabinieri in sevizio di pattugliamento sul territorio.
Sono stati stavolta i militari della Compagnia di Augusta ad effettuare un servizio coordinato di controllo
del proprio territorio di competenza, durante il quale, tramite numerose pattuglie, si sono impegnati a
vigilare le zone più sensibili della giurisdizione sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica,
ponendo particolare attenzione al controllo del rispetto delle misure in materia di contenimento
dell’emergenza epidemiologica da Covid – 19, emanate negli ultimi D.P.C.M., ed effettuando numerose
ispezioni e posti di controllo in corrispondenza delle principali arterie stradali cittadine ed extraurbane..
Nel corso del servizio, particolare impulso è stato impresso all’azione di prevenzione e al contrasto ai
comportamenti potenzialmente di maggiore pericolo. Un giovane automobilista di Carlentini è stato in tale quadro denunciato alla Procura della Repubblica di Siracusa poiché, positivo all’esame dell’alcooltest, è risultato in grave stato di ubriachezza, superando di quasi 4 volte il limite di tasso alcolemico consentito
dalla legge per mettersi alla guida su strada, ovvero lo 0,5 g/l.
Un 42enne augustano è stato invece denunciato poiché trovato – recidivo – alla guida di un’autovettura
senza aver mai conseguito la patente di guida, mentre un quarantenne è stato segnalato alla Prefettura
aretusea quale assuntore poiché trovato in possesso di una modica quantità di sostanza stupefacente.
Durante i servizi di controllo e vigilanza, i Carabinieri hanno controllato nel complesso 343 persone e 229
veicoli, eseguendo varie perquisizioni personali e veicolari e contestando diverse altre gravi violazioni al
Codice della Strada, tra cui in particolare:
 nr.4 contestazioni per mancato utilizzo delle cinture di sicurezza;
 nr.2 contestazioni per guida con telefono cellulare;
 nr.2 contestazioni per mancanza di copertura assicurativa RCA;
 nr.2 contestazioni per guida senza l’uso del casco protettivo;
 nr.3 contestazioni per guida di veicolo non sottoposto alla prescritta revisione periodica.
Le violazioni contestate raggiungono un importo di circa 3.000,00 euro, e 4 sono stati i documenti di
circolazione ritirati, per un totale di 30 punti patente complessivamente sottratti.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: