AUGUSTA. DANNI DEL MALTEMPO: CROLLA IL MURO DI CINTA DI TORRE AVALOS

A causa degli straordinari eventi atmosferici che hanno colpito la città di Augusta nei giorni scorsi, una parte del muro di cinta lungo il settore sud di Torre Avalos ha subito un parziale crollo. Il lato interessato è quello prospiciente l’ingresso del porto della città e quindi meno protetto dai frangiflutti.

Forte costruito intorno al 1570 dal Viceré Don Francisco Fernando Avalos de Aquino marchese di Pescara, a sud della rada di Augusta, era adibita a Stazione Segnali della Marina Militare. La Marina Militare effettua opera di vigilanza, ma non sono di sua competenza le opere di manutenzione.

Le forti mareggiate unite alle precipitazioni meteoriche di lunga durata ed eccezionale intensità che hanno interessato per diversi giorni la zona, hanno provocato un improvviso e imprevedibile indebolimento del rivestimento di conci causando un parziale collasso del muro.

Il personale tecnico della Marina Militare in coordinamento con la Sovrintendenza di Siracusa effettuerà nei prossimi giorni una analisi tecnica del danno al fine di valutare la messa in sicurezza della struttura.

Già dal 2019 la Marina Militare, in collaborazione con la facoltà di architettura di Catania (sezione distaccata di Siracusa), ha avviato un iter progettuale per il restauro del monumento.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: