Augusta, detenuto in semilibertà investito da un’auto mentre fa rientro in carcere

 

E’ stato travolto da un’automobile, mentre a piedi stava rientrando in carcere. Si tratta di P. F. un 61enne catanese, detenuto presso la Casa di Reclusione di Brucoli, in regime di semilibertà. L’incidente è avvenuto nella serata di sabato. Per cause in corso di accertamento da parte dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Augusta, l’uomo stava percorrendo a piedi la S.P. 1, allorquando veniva travolto da un’automobile condotta da un 70enne di Augusta che, presumibilmente, a causa della prima oscurità dopo il tramonto, non ha visto il pedone che camminava sul ciglio della strada. L’investitore si è comunque fermato a prestare e chiamare i primi soccorsi. La vittima, a seguito del violento impatto, ha riportato gravi lesioni, per le quali si rendeva necessario il trasporto presso il Policlinico “G. Martino” di Messina, ove si trova ricoverato in prognosi riservata. I Carabinieri stanno effettuando gli opportuni accertamenti per stabilire se vi possano essere ulteriori ragioni che possano essere state causa del terribile incidente

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: