AUGUSTA E CARLENTINI. I CARABINIERI DENUNCIANO TRE GIOVANI PER DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI MARIJUANA.


Siracusa, tagliavano ali ai pappagalli e depredavano turisti a ...

Nel corso dei giornalieri servizi volti a verificare l’osservanza delle prescrizioni contenute nei provvedimenti adottati per limitare gli effetti del Covid-19, che per prevenire lo spaccio e il consumo di stupefacenti, i Carabinieri ell’Aliquota Operativa del NORM di Augusta hanno denunciato a piede libero due pregiudicati, D.M. 38enne, megarese e M.A. 29enne catanese, per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari dell’Arma, nel corso di uno di questi servizi, insospettiti da alcune strane manovre di un’autovettura, hanno proceduto a fermarla ed a controllare gli occupanti. I due soggetti, a seguito di perquisizione, sono stati trovati in possesso di circa 18 grammi di marijuana, custoditi all’interno di un involucro in cellophane.
Anche i Carabinieri della Stazione di Carlentini, sempre nel corso dei servizi di prevenzione, hanno denunciato R.A. 21enne del posto perché a seguito di perquisizione è stato trovato in possesso di circa 5 grammi di marijuana, suddivisa in 5 differenti involucri. I tre soggetti sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Siracusa e sanzionati amministrativamente per aver violato le prescrizioni sul contenimento della pandemia da Coronavirus,
mentre la sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: