AUGUSTA. I CARABINIERI ARRESTANO UN UOMO PER MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA

Augusta, decreto anti-Coronavirus, denunciati due minorenni: erano ...

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del N.O.R.M. di Augusta sono intervenuti in una via del centro megarese, dove era stata segnalata una furibonda lite in ambito familiare. I militari, accorsi presso l’abitazione nella quale era effettivamente in corso un violento parapiglia, si sono subito adoperati per interrompere la lite ed hanno identificato i presenti, constatando come poco prima il pregiudicato 42enne R.D., in evidente stato di ebbrezza alcolica e senza alcun motivo, aveva dato origine alla discussione, inveendo contro i propri genitori conviventi e colpendoli con inaudita violenza con calci e pugni.
Le percosse dell’uomo che, come poi si è avuto modo di ricostruire, è risultato solito comportarsi in tal modo nei confronti dei propri familiari, sono state tanto violente da provocare alla madre, addirittura, una frattura alle costole, oltre a graffi in varie parti del corpo, con prognosi di 25 gg., ed al padre un trauma alla mano dx con 5 gg di prognosi.
Bloccato dai Carabinieri, l’uomo è stato arrestato ed associato presso la Casa Circondariale di Siracusa.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: