AUGUSTA. I CARABINIERI CONTROLLANO IL TERRITORIO: ELEVATE NUMEROSE SANZIONI

Coronavirus, dito medio ai carabinieri che lo fermano per un controllo:  multa da 300 euro e denuncia - La Stampa

Il periodo attuale, caratterizzato dai negativi effetti della pandemia da COVID-19 e dal fermento che,
malgrado tutto, esiste tra le strade e la popolazione in vista delle imminenti festività natalizie, richiede
particolare attenzione da parte dei Carabinieri nel sorvegliare le strade ed il rispetto delle normative
sanitarie.
Sono quindi numerosi i servizi effettuati dall’Arma dei Carabinieri in tal senso e si sostanziano
quotidianamente in controlli stradali ed in una accresciuta presenza di pattuglie sul territorio, con notevole impegno di tutti i reparti a garantire la sicurezza pubblica.
È nel territorio della compagnia di Augusta che si è registrato il maggior numero di interventi “anti-
COVID”, essendo stati sanzionati ben 11 casi di inosservanza alle norme contenute nei decreti attualmente in vigore, per un importo di circa 5.000,00 euro. La maggior parte delle violazioni riscontrate hanno riguardato casi di persone che circolavano oltre l’orario consentito, ovvero le 22, senza alcuna valida motivazione.
I controlli stradali effettuati il 1 dicembre hanno portato altresì al sanzionamento di altri tipi di violazioni, attinenti le norme del Codice della Strada e su un totale di 321 persone e 187 veicoli, sono state in particolare elevate:
 nr.3 contestazioni per mancato utilizzo delle cinture di sicurezza;
 nr.2 contestazioni per guida con telefono cellulare;
 nr.6 contestazioni per mancanza di copertura assicurativa RCA;
 nr.1 contestazione per guida senza l’utilizzo del casco protettivo,
per un importo totale di circa 6.000,00 euro ed il ritiro di 7 documenti di circolazione, con sottrazione di
complessivi 30 punti dalle patenti di guida.
Resta alto il livello di attenzione posto dai Carabinieri nel territorio della Provincia, che con la
collaborazione dei cittadini intendono garantire un periodo natalizio quanto più sereno possibile, malgrado le limitazioni imposte per la situazione sanitaria in atto.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: