Il Comune di Augusta ha ottenuto due finanziamenti per altrettanti progetti.

Il primo, ammontante a 23 mila euro, per la realizzazione di 36 parcheggi gratuiti riservati ai veicoli di persone con disabilità motoria e delle donne in gravidanza o di genitori con bambini fino a due anni (stalli rosa).

Il secondo, per un ammontare complessivo di 2.491.211,33 euro, per la realizzazione di un centro antiviolenza con casa rifugio e micro nido. Il primo progetto è finanziato con i fondi provenienti dal ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile di concerto con il ministero dell’Economia e delle Finanze e con il Ministero della Disabilità.

“L’obiettivo della mia amministrazione – ha dichiarato il primo cittadino, Giuseppe Di Mare – è quello di promuovere la mobilità sostenibile e ridurre i disagi a partire dalle arterie di maggiore concentrazione di traffico, nonché contigui a zone commerciali e/o mercatali, sia nel territorio urbano che in quello extra-urbano”.

“Le somme, interamente liquidate da pochissimi giorni – ha detto l’assessore all’Innovazione e progetti per la sostenibilità, Rosario Sicari – ci sono state riconosciute poiché vincitori del contributo a seguito della partecipazione ad un bando di cui mi sono personalmente interessato insieme al comandante dei Vigili urbani, Salvatore Daidone, al quale esprimo gratitudine per l’efficiente lavoro svolto”.

“Adesso possiamo dar seguito alla concreta istituzione di 36 stalli rosa in tutta la città, mantenendo la promessa che avevo preso con gli elettori due anni fa, anche per tutelare le giovani famiglie che per la prima volta vedranno riconosciuto un sano diritto alla mobilità attraverso uno strumento di civiltà degno di una città come Augusta” – ha concluso l’assessore Sicari.

Gli stalli sorgeranno su tutto il territorio comunale: Piazza d’Astorga, Giardini pubblici, piazza Fontana, viale Eroi di Malta, Brucoli, via Roma, via Principe Umberto, Faro Santa Croce, pressi del cosiddetto Campo Palma, ospedale Muscatello, viale Italia, via Lavaggi, piazza Sant’Andrea sono le aree individuate dove tra qualche settimana inizieranno i lavori per istituire gli stalli rosa che, ricordo, saranno gratuiti”. Il secondo progetto è finanziato nell’ambito del Pnrr (Piano nazionale di ripresa e resilienza) Missione 5 – Inclusione sociale e nello specifico per la valorizzazione dei beni confiscati alle mafie, finanziato dall’Unione Europea – NextGenerationEU. Il cento antiviolenza sarà realizzato attraverso la demolizione e la ricostruzione di un fabbricato esistente e la sistemazione parziale delle aree esterne presso la Baia di Arcile. Si tratta di un bene confiscato alla mafia ed abbandonato da alcuni decenni.

“Abbiamo ricevuto un altro finanziamento importante di 2.491.211,33 euro per il “progetto per la realizzazione di un centro antiviolenza con casa rifugio e micro nido – ha affermato il sindaco Di Mare -. Un bene confiscato alla mafia abbandonato da decenni che non solo verrà riqualificato ma verrà destinato ad un’opera di alto valore umanitario e non solo simbolico”.

“Grazie al grande lavoro di progettazione messo su dalla mia Amministrazione e dal team che mi collabora, con il valido sostegno dei dirigenti, del personale comunale e dell’assessore, Rosario Sicari, – ha concluso Di Mare – la nostra Augusta continua a incassare finanziamenti per realizzare tutto ciò che non è stato fatto negli ultimi decenni”.

Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: