Augusta. Incendio ad una concessionaria di auto, solidarietà del sindaco Di Mare

Intimidazione ad Augusta dove, la scorsa notte, un incendio è stato appiccato contro un negozio di ricambi di auto. Il rogo, di matrice dolosa, ha danneggiato l’ingresso del locale, incenerendo la saracinesca: sono scattate le indagini sull’episodio per provare ad identificare gli autori di questa episodio.

Per gli inquirenti, coordinati dai magistrati della Procura di Siracusa, resta da chiarire la chiave di lettura del messaggio, se, insomma, collegarlo al racket delle estorsioni.

Il sindaco di Augusta, Giuseppe Di Mare, ha espresso solidarietà ai due proprietari, recandosi nella loro attività.

“Esprimiamo tutto il nostro sdegno – ha detto il primo cittadino – e la nostra più convinta vicinanza agli imprenditori che investono ad Augusta e danno lavoro a tante famiglie”.

Insieme al sindaco, c’erano anche l’assessore Concetto Cannavà, il presidente del Consiglio comunale, Marco Stella ed il presidente del Cna di Augusta, Fabio Cannavà.

“Sono sicuro che le forze dell’ordine faranno luce su questo vile gesto” ha concluso il sindaco di Augusta. In merito alle indagini, ci sono le immagini delle telecamere di sicurezza della zona che potrebbero avere filmato delle sequenze importanti e che saranno visionate, probabilmente nelle prossime ore, dagli inquirenti.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: