Augusta. Panchine rosse per dire no alla violenza sulle donne.

Augusta | Panchine rosse nelle scuole contro il femminicidio

Un programma di iniziative dedicate alla sensibilizzazione sociale per contrastare il fenomeno della violenza sulle donne ad Augusta. Una panchina è stata inaugurata, ieri, nel plesso “Morvillo” del II istituto comprensivo “Orso Mario Corbino”, della città megarese ed altre tre saranno inaugurate oggi. “Queste panchine devono essere dei monito, strumenti di riflessione per i ragazzi che devono essere educati al rispetto delle differenze e alla parità di genere, per contribuire a rendere migliori gli uomini e donne della nostra comunità, di oggi e domani” dichiara Stefania D’Agostino, vice presidente di Nesea, associazione antiviolenza, presieduta da Stefania Coponigro. Presente il referente della Cri di Augusta, Biagio Tribulato. “La Cri insieme con Nesea e i club service ha fortemente voluto che ci fosse una panchina in ogni scuola affinché le giovani generazioni possano vederla a testimonianza di una donna che non c’è più perché vittima di un femminicidio e possa incidere nella loro formazione nell’essere educati alla non violenza” ha detto Tribulato. All’inaugurazione della panchina nel plesso Morvillo, donata dal Kiwanis, avvenuta alla presenza della dirigente scolastica ed della vice presidente di Nesea, sono inoltre intervenute l’assessore alle Politiche dell’istruzione del Comune megarese, Ombretta Tringali, l’assessore Pari opportunità, Tania Patania, la responsabile del settore Politiche sociali, Sebastiana Passanisi, la neo garante dell’infanzia, Silvia Rita Feccia. “Unite a sostegno delle donne – sottolinea l’assessore Tringali –  sposando il progetto Nesea sull’educazione alla non violenza, trovare insieme occasioni importanti per riportare l’attenzione sulla violenza di genere e sulla necessità di garantire che ogni bambina, adolescente e donna abbia il diritto di non  subire violenze di ogni genere da parte dell’uomo”. Domani panchine rosse saranno inaugurate: alle 8 nel plesso di via Eroi di Malta del I Istituto comprensivo “Principe di Napoli” del dirigente scolastico Agata Sortino (panchina donata dal gruppo di Augusta della Cri e dall’Inner Wheel) e alle 10 nel plesso del IV Istituto comprensivo “Domenico Costa” diretto da Michele Accolla (donata dalla locale Cri e dal Lions club). Alle 11 nel plesso centrale di via Gramsci, del III istituto comprensivo “Salvatore Todaro”, si svolgerà una campagna di sensibilizzazione contro ogni forma di violenza con particolare riferimento al rispetto delle donne e all’importanza della parità di genere. La Cri, Nesea e il Kiwanis insieme doneranno alla scuola una panchina Rossa, simbolo di femminicidio. Il dirigente scolastico Rita Spada per l’occasione dedicherà la panchina al ricordo della giovane augustana, Francesca Ferraguto, uccisa nel 2009. Sarà presente la sorella Noemi.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: