Il Comune di Augusta potrà risparmiare migliaia di euro (circa 150 mila euro annui per 23 anni), sino all’abbattimento del 65% degli attuali costi relativi alla bollettazione e soprattutto alla manutenzione. A questo e ad altro porterà il progetto di finanza, nei giorni scorsi approvato dall’Aula. È quanto sottolineano i movimenti che sostengono l’Amministrazione Di Mare CambiAugusta, Destinazione Futuro e 100 per Augusta che fanno parte della federazione #perAugusta.

La recente approvazione del progetto di finanza (di partenariato pubblico – privato) da parte del Consiglio comunale, riqualificherà tutto l’impianto di illuminazione cittadina. Plaudono con soddisfazione all’atto i coordinatori dei movimenti CambiAugusta, Elena Cimino ed Aldo Cimino; Destinazione Futuro, Federica Giangrande e Andrea Lombardo; 100 per Augusta, Aurelia Lo Giudice e Paolo Trigilio e Giovanni Camardo, portavoce della Federazione #perAugusta di cui i movimenti fanno parte. “Il Comune di Augusta si prepara finalmente a “rivedere la luce”. Venerdì in aula, con i soli voti della maggioranza che sostiene il nostro sindaco Giuseppe Di Mare, è stato approvato un progetto di finanza relativo alla riqualificazione di tutto l’impianto cittadino di pubblica illuminazione. Il progetto prevede un intervento su 3511 vecchi corpi illuminanti che verranno sostituiti con nuovi corpi a Led, la riqualificate di 3000 linee elettriche e installazione di 70 nuovi quadri elettrici, oltre a numerosi interventi infrastrutturali di ammodernamento e messa in sicurezza”.

#perAugusta sottolinea che, “grazie all’intervento di efficientamento ed all’uso della tecnologia dei nuovi apparecchi il Comune risparmierà migliaia di euro (circa 150 mila euro annui per 23anni), sino all’abbattimento del 65% degli attuali costi relativi alla bollettazione e soprattutto alla manutenzione“. “L’intervento -aggiungono – prevedrà un investimento di circa euro 2.950,775. In relazione alle specifiche, una parte di manutenzione straordinaria, la sostituzione di pali e tesate aeree, eviterà lo spegnimento di alcune zone cittadine costantemente in preda a disservizi a causa dell’usura dell’attuale impianto, lavorando sull’intensità luminosa e diminuendo sensibilmente lo spreco energetico. Il progetto si inserisce ed attua, per la sua parte, gli indirizzi e gli obiettivi specifici del Piano energetico comunale (Pec). Noi della federazione #perAugusta vogliamo rivolgere un plauso al lavoro svolto da questa Amministrazione, per aver portato a termine questo importante progetto che guarda con attenzione alla tutela dall’ambiente grazie al risparmio di circa 983 tonnellate di CO2 per via dell’utilizzo dell’illuminazione a Led. Quella che questa Amministrazione sta disegnando – concludono – è, senza alcun dubbio, una città smart, attenta, ecosostenibile e soprattutto proiettata al futuro grazie, come in questo caso, all’applicazione delle tecnologie più moderne per migliorare la qualità della vita dei nostri concittadini”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: