AUGUSTA (SR). NELLA NOTTE UN ORDIGNO RUDIMENTALE CONTRO UN’ABITAZIONE DEL CENTRO: INDAGANO I CARABINIERI.    

Sono avvolte dal più stretto riserbo le indagini condotte dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Augusta che stanno cercando di ricostruire il movente che ha spinto alcuni individui, a lanciare un ordigno esplosivo rudimentale a basso potenziale offensivo, contro una finestra di un’abitazione ubicata nel centro di Augusta, abitata da una giovane coppia.  La deflagrazione, oltra produrre un forte boato udito dalla popolazione residente, danneggiava l’infisso dell’appartamento originando altresì anche un principio di incendio nei tendaggi d’arredamento, fortunatamente spento immediatamente dalle vittime, presenti all’interno dell’appartamento durante l’evento criminoso. Tanta paura ma fortunatamente solo danni a cose.   Sul posto fino a tarda notte i militari dell’Arma che hanno eseguito i rilievi e cercato di rintracciare eventuali testimoni oculari del deplorevole gesto. Quello che è dato sapere e che gli investigatori stanno cercando di accertare se il gesto è da contestualizzare nell’ambito di fenomeni minatori di natura privata o se riconducibili a deprecabili atti di vandalismo ad opera di giovani bulli del posto.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: