AUGUSTA (SR). POSITIVO AL COVID-19 ED IN ISOLAMENTO FIDUCIARIO SE NE VA IN GIRO PER BRUCOLI. I CARABINIERI DENUNCIANO UN 42ENNE.

Il 23 agosto venne riscontrato positivo al Covid-19 e l’A.S.P. di Siracusa ne aveva disposto l’isolamento fiduciario presso la sua abitazione. Incurante però del provvedimento sanitario impostogli, e sottovalutando il rischio di contagio a terzi, un uomo di Brucoli ha deciso di contravvenire alle disposizioni e di uscire di casa per andare in giro per il paese.

Fortunatamente però è intervenuto il senso civico di uno scrupoloso cittadino, che essendo a conoscenza della malattia dell’uomo ha telefonato al Numero Unico Emergenze 112 segnalando la situazione ai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Augusta che lo hanno immediatamente rintracciato sorprendendolo in giro per la ridente località balneare.

Il soggetto, un 42enne di Augusta, non ha potuto giustificare la sua condotta e pertanto è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria ai sensi del Testo Unico delle Leggi Sanitarie per la grave violazione commessa ed ora rischia l’arresto fino a 18 mesi ed un’ammenda fino a 5.000 euro.

L’impennata di contagi che stiamo registrando nella nostra provincia ed in generale in Sicilia, unica regione, attualmente, in zona gialla, dipende senza dubbio anche dalla irresponsabile condotta di chi si sottrae al rispetto delle norme anticontagio, da quelle più elementari fino a quelle inerenti a situazioni di positività conclamata, come quella appena descritta.

Ben vengano, quindi, le segnalazioni alle forze dell’ordine delle condotte sconsiderate, perché il virus non perde occasione per proliferare.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: