Avola. Al lavoro i percettori del reddito di cittadinanza con i primi tre Puc

Al lavoro ad Avola i percettori del reddito dì cittadinanza con i primi tre Progetti utili alla collettività (Puc). Ai progetti partecipano i beneficiari e percettori del Reddito di cittadinanza, che sono tenuti a svolgere Progetti Utili alla collettività nel proprio comune di residenza.
L’avvio dei progetti vedono il Comune di Avola tra i primi della provincia non solo ad avere approvato i Puc ma, soprattutto, ad aver avviato concretamente le attività progettuali.
Con l’attivazione dei Puc si concretizza la presa in carico di coloro che beneficiano del Reddito di cittadinanza. Infatti, se da una parte vengono sostenuti dallo Stato, dall’altra il Comune propone loro di mettersi al servizio della comunità, così da impegnarsi in progetti che mirano al bene della collettività e a valorizzare le attitudini di chi attende di collocarsi nel mondo del lavoro.
I progetti avviati oggi, “Bibliotecando al mercato”, “Conoscere Avola” e “Cura la tua città”, vedranno impegnati ben 66 percettori di RdC, in attività nel settore culturale, turistico e di manutenzione della città, sulla base delle pregresse competenze ed esperienze dei beneficiari.

“L’ufficio Servizi Sociali, in collaborazione con il Centro per l’impiego – sottolinea il sindaco Luca Cannata – prosegue senza sosta affinché nelle prossime settimane, nonostante il farraginoso iter burocratico, saranno avviati gli ulteriori sette progetti che coinvolgeranno ulteriori percettori di reddito di cittadinanza in attività Utili per la collettività”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: