AVOLA. ATTI PERSECUTORI ALL’EX FIDANZATA: IL QUESTORE AMMONISCE UN 33ENNE

Agenti del Commissariato di P.S. di Noto, al termine di un’accurata fase istruttoria e dopo i necessari accertamenti investigativi, hanno notificato un provvedimento di Ammonimento del Questore di Siracusa nei confronti di un uomo di 33 anni avolese, per aver commesso atti persecutori nei confronti dell’ex fidanzata.
Il 10 settembre u.s., una giovane donna di 31 anni riferiva agli investigatori del Commissariato di essere vittima di atti persecutori ad opera del suo ex fidanzato.
Dopo circa un anno mezzo di relazione sentimentale con l’uomo, nel luglio scorso, dopo l’ennesimo litigio per motivi di gelosia, la ragazza decideva di troncare la sua relazione.
Nel mese di agosto, l’ex fidanzato, mostrandosi pentito, chiedeva un chiarimento alla donna riuscendo a convincerla a riallacciare il rapporto. Dopo aver ricevuto la richiesta di amicizia di un ragazzo tramite social, ed averla rifiutata, la donna, ben conoscendo la morbosa gelosia del fidanzato, per rassicurarlo lo metteva a conoscenza di tale accaduto.
Il giovane, anziché apprezzare la buona fede della ragazza, pretendeva di aver la password di accesso al suo profilo social per chattare con questo presunto pretendente. La donna si rifiutava categoricamente.
Dopo tale rifiuto giovane reagiva scompostamente e, dopo aver redarguito tramite social il ragazzo che aveva osato avanzare richiesta di amicizia alla donna, si presentava sotto casa della ragazza minacciandola, così come anche il padre della stessa. Tale episodio violento è stato cristallizzato da un intervento della Volante di Noto che acquisiva tutte le informazioni sugli accadimenti.
La donna, temendo per la propria incolumità, consapevole altresì d’aver cambiato le proprie abitudini di vita in conseguenza dei comportamenti morbosi del giovane, formalizzava istanza di ammonimento. Infine, il provvedimento del Questore veniva notificato all’interessato.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: