AVOLA. CONTRASTO AI REATI PREDATORI: DENUNCIATO UN UOMO PER RICETTAZIONE DI AGRUMI

Nell’ambito dei servizi predisposti al contrasto dei reati predatori ed, in particolar modo, al contrasto del fenomeno dei furti di agrumi nelle campagne della zona sud della provincia, agenti del Commissariato di P.S. di Avola hanno denunciato G.G., avolese di 31 anni, già conosciuto alle forze di Polizia, per il reato di ricettazione e porto di oggetti atti allo scasso.
L’uomo, notata la presenza della Volante, abbandonava il veicolo su cui viaggiava, dandosi a precipitosa fuga attraverso le campagne del territorio di Noto, per poi essere successivamente rintracciato nelle vicinanze della propria abitazione.
Da un controllo effettuato all’interno del veicolo gli operatori di Polizia rinvenivano 20 sacchi di juta contenenti ciascuno 80 chilogrammi di limoni per un totale di 1.500 chilogrammi e 77 sacchi di concime fertilizzante per un totale di 1.925 chilogrammi oltre ad oggetti utili per lo scasso.
I servizi pianificati dalla Questura di Siracusa e finalizzati a contrastare i furti di agrumi nella provincia aretusea e che in passato hanno colpito anche la zona sud tutelano l’interesse degli agricoltori che, oltre alla perdita del raccolto subiscono danni irreversibili alle piante causati dai ladri che per raccogliere nel minor tempo possibile gli agrumi devastano gli alberi.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: