Agenti del Commissariato di Avola hanno denunciato un uomo di 70 anni per i reati di minacce, invasione di terreni e detenzione illegale di munizioni. La vicenda ha origine da dissapori tra vicini di casa dovuti, soprattutto, all’utilizzo di un’area condominiale che il denunciato ritiene di sua esclusiva pertinenza, minacciando un giovane che lo utilizza per il passaggio e, qualche volta, per giocare a calcio con gli amici.

Il denunciato, in questa occasione, non si sarebbe limitato a rimproverare il giovane, ma si sarebbe presentato a casa del ragazzo e avrebbe proferito gravi minacce nei confronti del padre.

Per tali motivi, l’uomo è stato denunciato e, poiché deteneva legalmente un’arma, quest’ultima gli è stata sequestrata in via cautelativa. Nel corso del sequestro, sono state rinvenute e sequestrate 5 cartucce calibro 7,65 che l’uomo deteneva illegalmente e, per tali motivi, è stato denunciato anche per detenzione illegale di munizionamento.

Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: