AVOLA. DOPO POCHI GIORNI DI DETENZIONE AI DOMICILIARI, TORNA A “CAVADONNA”.

Controlli antidroga dei Carabinieri nei territori di Avola e Noto ...

Alle prime ore del mattino, i Carabinieri della Stazione di Avola hanno tratto in arresto Antonino Sudato, avolese di 67 anni, in atto sottoposto alla detenzione domiciliare.
L’uomo, gravato da numerosi pregiudizi penali, era stato scarcerato pochi giorni fa dalla Casa Circondariale, poiché ritenuto soggetto particolarmente a rischio, per il suo personale quadro sanitario, in caso di contagio dal COVID-19 all’interno dell’istituto di pena. Su ordine della Procura Generale presso la Corte d’Appello di Catania, i Carabinieri della Stazione di Avola hanno tratto in arresto l’uomo, che è stato tradotto presso la casa Circondariale “Cavadonna”, in quanto gli approfondimenti sanitari,successivamente condotti, hanno attestato la non incompatibilità delle sue condizioni di salute col regime carcerario.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: