AVOLA. FINISCONO A “CAVADONNA” DUE GIOVANI GIÀ AGLI ARRESTI DOMICILIARI

Nonostante fossero agli arresti domiciliari per tentata rapina, due giovani di Avola hanno eluso il controllo dei Carabinieri del Radiomobile non facendosi trovare in casa. 
Immediatamente ne è stata segnalata l’evasione all’Autorità Giudiziaria, la quale ha disposto l’aggravamento della misura cautelare a loro carico. 
I Carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Noto (SR) hanno rintracciato i due giovani, un 27enne e un 19enne, e li hanno condotti presso la casa circondariale “Cavadonna” di Siracusa. Nella disponibilità di uno dei due sono state rinvenute anche alcune cartucce di fucile per le quali è stato ulteriormente deferito all’A.G..

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: