AVOLA (SR).    RUBÒ LA CASSA DI UN ESERCIZIO COMMERCIALE CON UNA “SPACCATA”: ARRESTATO DAI CARABINIERI.

 Prosegue la serie di controlli amministrativi posti in essere dai Carabinieri della Compagnia di Noto unitamente alle componenti specializzate dell’Arma. Nelle giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Avola hanno tratto in arresto Bianca Salvatore, classe 1963,già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia. Lo stesso è ritenuto responsabile di un furto nell’esercizio commerciale “Golden Point” di via D’Agata avvenuto nella notte del 20 febbraio scorso. I Carabinieri, immediatamente intervenuti già quella notte hanno raccolto una serie di elementi che hanno delineato un quadro probatorio chiaro e qualificato in ordine alla colpevolezza del Bianca, il quale, dopo aver avuto accesso sfondando la vetrina del negozio con un vaso di terracotta, avrebbe sottratto il registratore di cassa all’interno del quale erano custoditi all’incirca 700,00 €. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato accompagnato presso la propria abitazione, in regime degli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Siracusa.

L’attenzione del Comando Compagnia Carabinieri di Noto rimane alta e costante sull’intera giurisdizione di competenza al fine di fornire una risposta concreta ed incisiva alle legittime pretese di ordine e sicurezza pubblica avanzate dai cittadini. Pertanto continueranno con assiduità i servizi di prevenzione e contrasto svolti dall’Arma dei Carabinieri, affiancando alla capillare perlustrazione del territorio una continua e attività info-investigativa, contattando commercianti e cittadini al fine di acquisire quante più notizie utili per prevenire il ripetersi dei reati ed assicurare alla giustizia gli autori di quelli già perpetrati.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: