“E’ l’ultima finale del girone di andata e vogliamo chiudere il cerchio”. Gaspare Cacciola pretende un’altra prestazione maiuscola e, soprattutto, altri tre punti dai suoi giocatori nella partita contro la Leonzio. La sfida in programma domani alle 15 al “De Simone” non sarà agevole per il Siracusa, reduce da tre vittorie consecutive, ma consapevole di avere di fronte una squadra di tutto rispetto. “E’ un derby molto sentito e noi vogliamo farlo nostro – ha aggiunto l’allenatore azzurro – La Leonzio è una squadra ben organizzata e ben allenata, viene da un successo pesante contro la Rocca Acquedolcese e cercherà di fare risultato. Ci siamo preparati bene perché l’obiettivo è di continuare a vincere”. L’organico a disposizione del tecnico aretuseo è ampio e di grande qualità, specie dopo gli ultimi arrivi. “Siamo in tanti e chi giocherà, indipendentemente da come si chiami, dovrà dare il massimo per centrare l’obiettivo della vittoria. Ripeto, sarà una partita insidiosa ma noi l’abbiamo preparata al meglio delle nostre possibilità. La classifica? Non la guardiamo. Sappiamo di dover rincorrere e di dover giocare ogni partita per cercare di vincere a prescindere dai risultati degli altri campi. Bilanci e conti si faranno alla fine della stagione”.

Turno difficile per il Real Siracusa Belvedere, ospite del Nebros mentre il Palazzolo cercherà di dare fastidio al Taormina. Le due gare vedono favorite le formazioni peloritane, ma le due compagini siracusane cercheranno di mettere in difficoltà le avversarie e di ottenere punti.

Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: