Calcio, Emanuele Merola nuovo ds del Siracusa. “Sarei venuto qui anche in Prima Categoria”

Emanuele Merola, 46 anni il prossimo primo dicembre, è il nuovo direttore sportivo dell’Asd Città di Siracusa. Il dirigente è stato presentato ufficialmente questo pomeriggio nella sala stampa dello stadio “Nicola De Simone”. Accanto a lui il presidente Salvo Montagno, che lo ha fortemente voluto, e il vicepresidente Nicola Figura. Reduce dall’esperienza al Biancavilla, società di serie D con cui ha rescisso l’accordo lunedì scorso, Merola ha accettato con entusiasmo la proposta del sodalizio aretuseo, che era privo di direttore sportivo da circa due mesi. Subentra al dimissionario Salvo Bianco, il quale ha lasciato l’incarico dopo la sconfitta di Lentini dello scorso 26 settembre.

Nel curriculum di Merola anche Ragusa, Giarre e, la scorsa stagione, Aci Sant’Antonio in Eccellenza. La squadra dell’allora presidente La Mantia, arrivò alle semifinali playoff perdendo proprio contro il Siracusa. Poi la breve esperienza a Biancavilla e adesso Siracusa. “Sarei venuto qui – dice – anche se la squadra fosse stata in Prima Categoria. Questa è una piazza molto importante e ringrazio il presidente Montagno per avermi offerto questa possibilità che ho accolto al volo. Arrivo in un momento in cui i risultati sono favorevoli e spero che il trend prosegua. A dicembre in sede di mercato vedremo quali interventi effettuare per rinforzare ulteriormente la rosa”. Dopo una lunga carriera da calciatore in Eccellenza, conclusasi una decina di anni fa, Merola ha iniziato quella di dirigente nell’Acireale in D (in campo c’erano Ferla e Fichera, attuali calciatori azzurri) ricoprendo il ruolo di team manager. Nel suo presente c’è Siracusa e una grande voglia di contribuire alle fortune della sua nuova squadra. Domani mattina i ragazzi allenati da Peppe Mascara svolgeranno la seduta di rifinitura e domenica alle 14,30 affronteranno in casa l’Acicatena per la dodicesima giornata di campionato. Mercoledì 1 dicembre, sempre sul campo amico, il match di andata dei quarti di finale di Coppa Italia contro il Ragusa.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: