Calcio, il Città di Siracusa si gode il momento. Il presidente Montagno: “Chi ben comincia è a metà dell’opera”

Dopo la bella vittoria di ieri pomeriggio a Santa Croce nella gara di andata del primo turno di Coppa Italia di Eccellenza, il Città di Siracusa si gode il giorno di riposo concesso da Roberto Regina. Il tecnico ha dato appuntamento ai suoi giocatori per domani pomeriggio alle 15 al “Nicola De Simone” per la ripresa della preparazione, fissata per le 15,30. Gli azzurri lavoreranno tutti i pomeriggi, sul sintetico dello stadio cittadino, fino a venerdì, mentre la seduta di rifinitura si svolgerà sabato alle 9.

“Siamo andati oltre le aspettative – ha detto l’allenatore, commentando il successo ottenuto a Santa Croce – visto che avevamo pochi giorni di preparazione sulle gambe. La cosa che mi interessava di più era che nessuno si facesse male e che i ragazzi avessero una buona reazione sul campo. Non era facile infatti passare dal sintetico al manto naturale, eppure sono riusciti a superare bene questo gap. Faccio loro i complimenti per l’atteggiamento e lo spirito mostrato in campo. Sono stati bravi ad interpretare la partita nel modo giusto, facendo, anche se non alla lettera, ciò che desidero”. Soddisfatto anche il presidente Salvo Montagno. “Sono felicissimo perché chi ben comincia è a metà dell’opera. Ho visto i ragazzi giocare con determinazione – ha sottolineato il massimo dirigente azzurro – così come voglio io. Hanno sudato la maglia e il risultato finale li ha premiati. Sono contento perché abbiamo iniziato bene, con una vittoria che gratifica i nostri sforzi, anche se il risultato del campo non era così importante, visto che per noi questo era il primo test e dunque da affrontare come fosse un’amichevole. E’ sempre bello però vincere e gioire insieme. Desidero ringraziare l’allenatore Roberto Regina, tutto lo staff tecnico e i collaboratori per il contributo apportato. Stiamo cercando di costruire le basi per fare qualcosa di buono”. Il presidente ha rimarcato poi lo spirito di gruppo mostrato in campo dai giocatori, bravi ad aiutarsi tra loro nei momenti più difficili. “I campionati si vincono anche così, facendo spogliatoio e stando uniti dentro e fuori dal campo – ha proseguito – Desidero inoltre ringraziare i tifosi per aver seguito la squadra in questa prima partita della stagione. Sono felice anche per loro perché era importante instaurare subito questo feeling tra squadra, società e tifoseria. Sono comunque sempre i risultati che determinano l’attaccamento alla squadra e noi ci auguriamo di farne tanti. C’è bisogno di risvegliare l’ambiente per arrivare tutti insieme a fare cose interessanti”.

A decidere il match è stata una stoccata del centrocampista Claudio Fichera, che ha finalizzato un’azione corale: “Sono contento per il gol ma ancor di più per la vittoria. – ha detto il calciatore azzurro – Abbiamo iniziato bene, regalando a noi e ai nostri tifosi la prima gioia della stagione. Siamo stati bravi a giocare con intelligenza, mantenendo il pallino del gioco e rischiando poco. Alla fine siamo riusciti a vincere meritatamente, dimostrando già di aver spirito di squadra e voglia di ottenere risultati importanti”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: