ASD Siracusa Calcio  1924      4

ASD FC SS Leonzio  1909      1

ASD Siracusa Calcio 1924: Genovese, Ababei (36’ st Fratantonio) Magro, Privitera, Porcaro, Pettinato, Maimone (41’ st Manservigi), Giordano (18’ st Palmisano), Iraci, Camara (38’ st Belluso), Savasta (33’ st Arquen). A disposizione Lumia, Cianci, Montagno, Greco. All. Cacciola

ASD FC SS Leonzio 1909: Saitta, Panarello, Palacio, Lanza, Samba, Sardo, Carbonaro, Sangiorgio, D’Emanuele (35’ st La Mesa), Scapellato (25’ st Faraone), Urso (21’ st Kabangu) A disposizione D’Asero, Aiello, Quarto, Frittitta, De Luca. All. Serafino.

Arbitro: Limonta di Lecco

Assistenti: Calanni di Barcellona P. G. e Totaro di Messina

Reti: 2’ pt Camara, 41’ pt Carbonaro rig., 2’ st Savasta, 31’ st Privitera, 46’ st autogol Carbonaro

Poker alla Leonzio, quarta vittoria consecutiva e quarto posto al termine del girone di andata. Regola del 4 per il Siracusa che, al giro di boa del campionato, accorcia le distanze dal Modica, terzo in classifica, rimanendo a -5 dalla capolista Nuova Igea Virtus, che si è aggiudicata lo scontro al vertice contro la squadra di Betta.

Al “De Simone” buono l’approccio al match degli azzurri, che vanno subito al tiro con Iraci, il cui destro viene deviato in tuffo dall’ex Saitta. Pochi secondi dopo, Camara si fa trovare pronto alla deviazione vincente sotto porta su cross di Magro. La Leonzio reagisce e Urso va al tiro, fuori di poco. Il Siracusa si difende con ordine per poi provare a ripartire. Succede poco fino ai minuti finali del primo tempo. Al 34’ Magro, ben servito sulla sinistra, entra in area e calcia da posizione defilata impegnando Saitta, che respinge la sfera. Al 41’ l’arbitro, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, vede un intervento falloso di Ababei su Palacio e indica il dischetto tra le proteste azzurre. Carbonaro fa centro e porta i suoi sull’1-1. Prima dell’intervallo Maimone, su punizione, calcia di poco sopra la traversa.

In avvio di ripresa il Siracusa torna in vantaggio con il colpo di testa vincente di Savasta su cross di Iraci. Poco dopo, gran conclusione dalla distanza di Maimone e traversa piena. Poi viene espulso Samba per doppia ammonizione e il Siracusa dilaga. Privitera realizza la terza rete con un tiro dal limite, l’autogol di Carbonaro sugli sviluppi di una punizione fissa il risultato sul 4-1 per il Siracusa che, alla ripresa del torneo, fra tre settimane, riceverà la Nebros.

Ha vinto anche il Real Siracusa Belvedere contro la Nebros con il risultato di 2-1 con reti di Brancato e Ruiz mentre il Palazzolo ha perso contro il Taormina con un netto 6-0 al termine di una partita a senso unico.

Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: