Calcio, il Siracusa gioca bene e vince in rimonta

Siracusa 4

Cosenza 2

 

Siracusa: Tomei, Palermo, Turati, Catania (80’ Giordano), Scardina (90’ Bernardo), Daffara, Spinelli, Parisi, Mazzocchi (80’ Mancino), Grillo (52’ Sandomenico), Magnani. All. Paolo Bianco

Cosenza: Perina, Corsi, Idda, Palmiero (46’ Lo Viso), Mungo, Mendicino (30’ Baclet), Caccavallo (67’ Pinna), Bruccini (81’ Statella), Calamai, Pascali 81’ Liguori), Demarku. All. Gaetano Fontana.

Arbitro: Mantelli di Brescia.

Rete: 2’ Mendicino, 13’ Mungo, 22’ Grillo, 37’ Catania, 74’ e 91′ Sandomenico

 

Il Siracusa vince in rimonta disputando una splendida partita. Terzo successo di fila per gli azzurri che sconfiggono il Cosenza e si portano nella zona alta della graduatoria. Pronti via e ospiti in vantaggio. Tomei, pressato da Caccavallo, rilancia sui piedi di Mendicino che, a porta vuota, mette dentro. Avvio in salita per gli azzurri. Il pubblico incita la squadra ma al 13’ gli ospiti raddoppiano con Mungo che, lanciato da Idda, supera in velocità Turati e mette la palla alle spalle di Tomei.  I padroni di casa vanno vicino al gol al 17’ con la traversa colpita da Spinelli con un tiro dalla distanza. Scardina, poco dopo, non inquadra la porta di testa su cross di Parisi. Gli azzurri accorciano le distanze con Grillo di testa al 22’ su traversone di Catania. Al 25’, su tiro di Mazzocchi, un difensore ospite di testa salva sulla linea. Gli azzurri giocano un calcio armonioso e il pubblico apprezza le geometrie dei padroni di casa che continuano a spingere alla ricerca del pari. Il Siiracusa pareggia con un gran sinistro di Catania sotto la traversa che fa venire giù lo stadio. Continua ad attaccare la squadra azzurra, che stringe d’assedio il Cosenza. Il primo tempo va in archivio con un tiro di Catania deviato in angolo, che l’arbitro non fa battere, mandando tutti negli spogliatoi.

I ritmi calano ad inizio ripresa ma intorno al quarto d’ora il Siracusa ha l’occasione per il vantaggio con la punizione calciata dal limite da Sandomenico, che fa la barba al palo. Spinelli ci prova ma il suo tiro è sbilenco e finisce sopra la traversa. Al 29’ Il Siracusa va in vantaggio con il diagonale di Sandomenico che di sinistro mette dentro il 3-2. La palla sbatte sui due pali e supera la linea di porta. Magnani anticipa Baclet al momento della conclusione da due passi. Al 35’ prime due sostituzioni per il Siracusa con standing ovation per Catania, tra i migliori in campo. Il Siracusa fa poker al 92’ con Sandomenico che devia in rete un cross di Daffara. Il Siracusa vince ancora e ora il recupero di martedì con l’Andria.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: