Real Belvedere corsaro a Gela.

Le perle di Nicotra a Gallo stendono il Terranova

Terranova 1

Real Belvedere 2

Terranova: Cellidonio, Nicastro, Drammeh, Touray, Zuppardo, Tallarita (20’ st Scerra), Mallo, Diop, Pacia (33’ pt Marletta), Salafia (40’ pt Rinelli), Cattuto (21’ st Cassarino). All. Salsetta

Real Belvedere: Maieli, Di Mauro, Rio (8’ st Giardina), Nicotra (40’ st Fontana), Marino, Gallo, Pincio, D’Agostino (23’ st Gibilisco) Valvo (17’ st Ricca), Artale, Bottaro. All. Ricca.

Reti: 15’ pt Nicotra, 3’ st Marletta, 20’ st Gallo

Il Real Belvedere vince anche a Gela nell’anticipo del sabato di Seconda Categoria e si porta a sei punti dopo due partite. La squadra siracusana ha mostrato ancora una volta carattere, personalità e bel gioco, legittimando il successo con una condotta di gara attenta e con azioni incisive che hanno spesso messo in difficoltà gli avversari. Mister Ricca sceglie lo stesso 11 di due settimane fa (univa variazione Rio al posto di Giardina) e la sua squadra non delude. Al quarto d’ora è già in vantaggio: il baby Nicotra (16 anni ancora da compiere) prendere la mira e dai 35 metri lascia partire una staffilata che si infila nel sette. Sulle ali dell’entusiasmo il Real continua ad attaccare e Valvo sfiora la traversa con una conclusione dal limite. I padroni di casa non si rendono quasi mai pericolosi e il tempo si chiude con i siracusani in vantaggio di un gol e in controllo della gara.

In apertura di ripresa il Terranova trova subito il pari con Marletta, che sfrutta un cross di Nicastro e, da due passi, calcia con potenza verso la porta di Maieli, che nulla può per evitare l’1-1. Entra Ricca, il Real passa dal 3-4-3 al 3-5-2 3-5-2 e al 20’ ritrova il vantaggio con Gallo. Il difensore calcia bene dalla distanza, sorprendendo il portiere gelese e realizzando un bel gol. Un minuto dopo, sull’unico errore difensivo siracusano, Diop potrebbe pareggiare ma il suo tiro, con Maieli battuto, termina fuori di poco. Il Terranova si riversa in avanti, la squadra ospite si difende con ordine e, in contropiede, va vicina più volte al tris. Clamorosa l’opportunità fallita da Pincio che, dopo aver saltato in velocità un difensore e il portiere, da posizione angolata, calcia a lato. Dopo 4’ di recupero l’arbitro fischia la fine e il Real può festeggiare la seconda vittoria consecutiva in campionato.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: