Canicattini Bagni. “Alza un po’ il gomito” e se la prende con la barista che non vuole servirlo: arrestato dai CC

Nel corso della scorsa serata, a Canicattini Bagni, i carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto  Salvatore Gallitto, di 33 anni, canicattinese già noto alle forze dell’ordine per i suoi numerosi precedenti di polizia. Nella tarda serata di ieri, infatti il Gallitto, in stato di alterazione, chiedeva insistentemente di essere servito e, al rifiuto della barista, che aveva già valutato il suo stato, è andato in escandescenze. Calci e pugni al bancone, minacce alla donna. Solo l’intervento della Polizia Municipale prima e dei Carabinieri poi è riuscito a bloccare la furia dell’uomo, il quale, noncurante delle forze dell’ordine, continuava ad inveire nei confronti della donna, per poi aggredire verbalmente, anche con minacce, i Carabinieri intervenuti. Bloccato ed accompagnato in caserma, il Gallitto è stato dichiarato in arresto per tentata estorsione, resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale e, dopo le formalità di rito, tradotto presso la casa circondariale “Cavadonna” di Siracusa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: