Con la ripresa delle attività, nel novembre scorso, dopo il lungo silenzio dovuto alle restrizioni per l’emergenza Covid, la Biblioteca comunale di Canicattini, grazie al piano della “ripartenza” predisposto, su proposta dell’Assessore alla Cultura Mariangela Scirpo, dall’Amministrazione comunale del Sindaco Marilena Miceli con la Direttrice Paola Cappè, ha ripreso a promuovere la lettura, soprattutto nella fascia dei più piccoli, con il prezioso supporto e la disponibilità delle lettrici volontarie, che consolidano così una disponibilità crescita negli anni.
Lo scorso 23 novembre 2021 in Piazza Borsellino, in occasione della Festa dei Diritti dei Bambini organizzata da Passwork e dall’Azione Cattolica in collaborazione con il Comune di Canicattini Bagni, è stato allestito dalla Biblioteca “G. Agnello” un corner per la lettura.
I bambini delle classi terze e quarte della scuola primaria di primo grado dell’Istituto C. “G. Verga” hanno potuto ascoltare e vedere bellissime storie illustrate sui temi del diritto allo studio, al gioco, ad un ambiente più pulito.
Storie tratte dai numerosi volumi della sezione bambini-ragazzi della Biblioteca di via XX Settembre 36, acquistati con fondi comunali e negli ultimi due anni anche con gli importanti contributi assegnati dal Ministero della Cultura.
Si è continuato poi con gli incontri di lettura del 30 novembre e dell’2-3 dicembre 2021, presso le classi della scuola dell’infanzia sempre dell’Istituto “G. Verga”, dove i bambini hanno partecipano con grande interesse ed attenzione, spronati dalle maestre, consapevoli di come la lettura faciliti la capacità di alfabetizzazione, migliori l’interazione sociale tra adulti e bambini e incoraggi questi ultimi a stabilire felici relazioni con il mondo che li circonda. Nelle prossime settimane la Biblioteca comunale “G. Agnello” di Canicattini Bagni incontrerà, con i suoi libri dedicati al Natale e la musica dei maestri dell’Associazione Musicale “A. Basile”, i bambini e le educatrici dell’Asilo Nido comunale per approfondire lo stretto ruolo tra il ritmo della lettura e quello musicale. 
Per finire la bellissima e gradita sorpresa delle mamme delle classi 1°B e 3°B della scuola primaria di secondo grado dell’I.C. “G. Verga” che hanno donato alla Biblioteca “G. Agnello”, in occasione della manifestazione nazionale “Io leggo perché”, un volume per ragazzi della scrittrice siciliana Catena Fiorello.
Cresce, dunque, a Canicattini Bagni, una rete attenta, dall’Amministrazione comunale ai cittadini, che riconosce la lettura come un valore sociale fondamentale, da sostenere attraverso un’azione coordinata e congiunta di soggetti pubblici e privati presenti sul territorio e  considera i libri e la lettura risorse strategiche su cui investire con l’obiettivo di migliorare il benessere individuale e dell’intera comunità, favorendo la coesione sociale e stimolando lo sviluppo di pensiero critico dell’intera cittadinanza.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: