Una letterina per far contento un bambino. L’iniziativa lanciata dalla Deputazione della Cappella di Santa Lucia insieme alla Caritas Diocesana e al Banco Alimentare si intitola “Cara Santa Lucia mi piacerebbe tanto che …” . Un progetto nato pensando a quanto avviene in altre Regioni d’Italia: i bambini scrivono a Santa Lucia per ricevere un dono. Una tradizione che non fa parte della nostra cultura, ma che può essere assimilata traducendola in un’iniziativa di aiuto al prossimo. 
L’emergenza alimentare sta diventando sempre più pressante: con un semplice gesto sarà possibile alleviare i bisogni di chi si trova in difficoltà. L’invito che viene rivolto a tutti i bambini è quello di scrivere alla Santa Patrona esprimendo i propri desideri, le aspettative, chiedendo una particolare cosa che sta a cuore. Per ogni letterina inviata, il Banco Alimentare della Sicilia ODV, associazione che da anni si occupa di distribuire alimenti agli indigenti, donerà un pacco alimentare alla Caritas Diocesana. In questo modo il bimbo che scrive la lettera lo farà non solo per comunicare i suoi pensieri alla patrona, ma anche per dare un aiuto concreto ad un coetaneo che si trova in difficoltà. “E’ un modo semplice ma vero e concreto per andare incontro ai nostri fratelli – ha detto don Marco Tarascio, direttore della Caritas diocesana -. Protagonisti sono i più piccoli dai quali impariamo ogni giorno ma ai quali dobbiamo insegnare, mai smettere di sottrarci al nostro ruolo di educatori. Ed allora insegniamo loro il vero aiuto al prossimo. Agli adulti chiedo la fatica della carità che ci spinge a cambiare: non a giudicare, non a domandare, ad ottenere per me stesso. Scegliamo la carità”. Le letterine vanno inviate all’indirizzo e-mail: letterinasantalucia.siracusa@gmail.com
“È molto bella questa iniziativa, parte dal desiderio innocente dei più piccoli di sognare qualcosa per migliorare il mondo in cui vivono rivolgendosi a Santa Lucia – commenta Pietro Maugeri, presidente del Banco Alimentare della Sicilia ODV -. Scrivere una lettera è un modo romantico e molto natalizio per regalare un sorriso in più per una golosità a ogni bambino, anche a quelli che vivono in condizioni meno fortunate. È per questo che consegneremo alla Caritas di Siracusa un numero di pacchi di cibo pari al numero delle letterine che arriveranno. Anche di più in realtà”.

Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: