CARABINIERI SEMPRE IN ALLERTA CONTRO I REATI PREDATORI: DUE ARRESTI IN FLAGRANZA A SIRACUSA E FLORIDIA.

Controlli CC Noto – I Fatti Siracusa

Sempre vigile l’attenzione delle pattuglie dei Carabinieri impegnate quotidianamente nel servizio di controllo del territorio. In particolare, nella sola giornata di ieri la Compagnia di Siracusa ha proceduto a due arresti in flagranza di reato per furto aggravato e per tentata rapina.
Nel capoluogo, i militari della Sezione Radiomobile del NORM di Siracusa hanno tratto in arresto per furto aggravato su autovettura Raffaele Violante, siracusano, 29 anni, pregiudicato per reati specifici, in quanto sorpreso mentre trafugava da una minicar parcheggiata l’autoradio digitale touch screen.
L’equipaggio in servizio, transitando in quella via, ha visto il Violante, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine, uscire dalla macchina con in mano lo stereo appena trafugato e lo hanno, quindi, bloccato dopo un brevissimo tentativo di fuga. Lo stereo è stato immediatamente restituito al legittimo proprietario e sono stati sequestrati gli arnesi da scasso utilizzati per forzare la serratura del veicolo.
A Floridia, invece, i militari della locale Tenenza hanno tratto in arresto C.G., siracusano, ma di adozione floridiana, 27 anni, poiché resosi responsabile di un tentativo di rapina nei confronti di una donna, mentre la stessa passeggiava lungo le vie di Floridia. Il ragazzo, infatti, ha provato a scippare alla donna la sua borsa, spintonandola e facendola rovinare a terra, provocandole qualche lieve escoriazione. La strenua resistenza opposta dalla donna e il repentino intervento della pattuglia dei Carabinieri hanno permesso di assicurare il rapinatore alla giustizia.
L’Autorità Giudiziaria, notiziata dai comandi procedenti, ha disposto per il Violante gli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo, mentre il floridiano è stato tradotto presso il carcere aretuseo di “Cavadonna”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: