CARLENTINI. I CARABINIERI SCOPRONO UNA PIANTAGIONE DI MARIJUANA AI “SANTUZZI”: DUE DENUNCIATI

Piantagione di marijuana tra gli alberi di agrumi sequestrata dai  Carabinieri – SiracusaOggi.it

Due persone denunciate all’Autorità Giudiziaria aretusea per produzione di sostanza stupefacente del tipo marijuana. Questo è il bilancio di un’operazione condotta dai Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Augusta unitamente ai colleghi dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Sicilia”.
A seguito di attività info-investigativa, i Carabinieri hanno scoperto, all’interno di un agrumeto di circa 4.000 mq. sito nel comune di Carlentini, una floridissima piantagione di “Cannabis Indica” coltivata nella centrale località “Santuzzi” di Carlentini. Ben occultate dalla vegetazione, sono state rinvenute circa 500 piante, tutte in fioritura avanzata, dell’altezza circa di 2 metri, con relativo sistema di irrigazione a goccia, temporizzatore elettrico e materiale per l’essiccamento all’interno di piccole serre.
L’intera piantagione è stata subito estirpata ed alcuni campioni sono stati inviati ai laboratori del LASS di Catania, per stabilirne la qualità e la quantità del principio attivo.
Gli accertamenti rapidamente svolti dai militari hanno permesso di accreditare come la coltivazione fosse riconducibile a due uomini di 38 e 31 anni residenti nella zona. I due, per celare le loro attività e render difficile la riconducibilità della piantagione, l’avevano abusivamente impiantata nel terreno in parola, ordinariamente incolto e non curato dal reale proprietario, residente altrove. Gli stessi sono stati, quindi, denunciati a piede libero all’Autorità Giudiziaria di Siracusa.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: