I Carabinieri della Stazione di Carlentini hanno arrestato un pregiudicato 34enne del luogo per maltrattamenti contro familiari e lesioni personali.
Non era la prima volta che l’uomo maltrattava la madre convivente, destinataria di quotidiane e insistenti richieste di denaro.
Ieri sera, dopo l’ennesimo rifiuto, l’uomo ha aggredito la donna con calci e pugni, provocandole la frattura del setto nasale prima di allontanarsi dall’abitazione.
I Carabinieri di Carlentini, informati da una telefonata, hanno rintracciato l’uomo e lo hanno arrestato,
associandolo alla casa circondariale di Siracusa Cavadonna. Alla vittima, soccorsa dal 118, sono state
riscontrate lesioni guaribili in 15 giorni.

Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: