CARLENTINI (SR). I CARABINIERI ARRESTANO UN TRENTENNE TROVATO IN POSSESSO DI 12 GRAMMI DI COCAINA.

Nel corso del pomeriggio di ieri, i militari della Stazione Carabinieri di Carlentini, nel corso di uno specifico servizio finalizzato alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, predisposto dalla Compagnia Carabinieri di Augusta, traevano in arresto, in flagranza di reato, Finocchio Andrea, cl 97, perché resosi responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Erano da poco trascorse le ore 17.00 quando ai militari operanti, durante un transito in una via del centro, non sfuggiva il gesto compiuto dal Finocchio che, non appena intravedeva la gazzella dei Carabinieri, tentava di disfarsi di un involucro in cellophane lanciandolo nei pressi di una macchina parcheggiata. Insospettiti dall’azione compiuta dal ventinovenne i militari decidevano di recuperare l’imballo che, una volta aperto, permetteva di rinvenire 12 grammi di cocaina. Lo stupefacente veniva sequestrato ed inviato per l’effettuazione delle analisi di laboratorio, al fine di definirne la purezza e, quindi, determinare quante dosi se ne sarebbero ricavate. Per il Finocchio, invece, prontamente bloccato dai militari dell’Arma, una volta espletate le formalità rito, si aprivano le porte della casa circondariale di Siracusa Cavadonna.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: