Cassibile, l’auto non è riparata bene: cliente aggredisce il meccanico, ma viene arrestato dai CC

A Giovanni Raineri, siracusano di 54 anni, con precedenti di polizia, non era piaciuta la riparazione fatta alla propria autovettura da parte di un meccanico di 41 anni di Avola, al quale aveva già consegnato 700 euro per il lavoro perciò, sabato mattina, invece di ricorrere alle vie legali, si è presentato dall’artigiano con un taglierino di 25 cm per riavere indietro i soldi. Durante la discussione il Raineri ha aggredito la vittima, provocandogli delle ferite ritenute guaribili in 15 giorni ed, inoltre, ha tentato di incendiare la sua macchina. I Carabinieri di Cassibile, luogo della vicenda, sono intervenuti sul posto riuscendo a calmare gli animi e a fermare il 54enne prima che potesse ulteriori azioni che avrebbero potuto comportare ulteriori conseguenze per il povero meccanico. L’aggressore è stato quindi immediatamente arrestato in flagranza per lesioni e, successivamente, sottoposto agli arresti domiciliari, mentre il cutter che portava con sé è stato posto sotto sequestro proprio perché utilizzato come un’arma atta ad offendere. In sede di giudizio, tenutosi questa mattina presso il Tribunale di Siracusa, è stato convalidato l’arresto nei confronti del Raineri ed emessa, nei suoi confronti, la misura di divieto di avvicinamento alla persona offesa.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: