Chiesa di San Giuseppe, concluse le procedure per l’appalto dei lavori

L’Ufficio del Genio Civile di Siracusa ha concluso le procedure per l’appalto dei lavori della Chiesa di San Giuseppe, chiusa in seguito al sisma di Santa Lucia del 13 dicembre 1990. La Chiesa è stata oggetto già di un primo intervento che, tuttavia, non ha consentito la riapertura al pubblico dell’edificio sacro.Per questo motivo è stato necessario questo secondo intervento che consentirà all’edificio religioso di ritornare all’antica funzione. “Per sbloccare i lavori – ha detto il deputato regionale Vincenzo Vinciullo –  avevo presentato nel settembre del 2013 l’interrogazione parlamentare n. 1282 con la quale chiedevo al Governo di snellire le procedure amministrative per consentire l’inizio dei lavori del secondo lotto. Finalmente  – ha concluso – giunge la parola fine a questo tormentato iter amministrativo e, ancora una volta, dobbiamo prendere atto con soddisfazione che i dipendenti regionali, in questo caso del Genio Civile e precedentemente quello della Protezione Civile, si sono attivati con diligenza e perizia per restituire alla città di Siracusa uno degli edifici sacri più importanti che la comunità aretusea possiede”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: