Cinema di Frontiera, Aurelio Grimaldi racconta l’omicidio di Piersanti Mattarella

Sarà il regista Aurelio Grimaldi il protagonista della seconda giornata del Cinema di Frontiera. Grimaldi oggi pomeriggio alle 18,30 in via Santa Chiara presenterà il suo libro “Il delitto Mattarella”, da cui è tratto il suo ultimo film. Ci sarà anche l’attore protagonista David Coco. “E’ una importante occasione – ha dichiarato il direttore artistico del Festival del Cinema di Frontiera, Nello Correale – per conoscere la nascita di un film attraverso il proprio autore, e come è stato rappresentato tramite il racconto e dell’autore protagonista”. 

Il programma previsto oggi ha subito alcune variazioni, dovute al maltempo di ieri che non ha consentito la proiezione dei lungometraggi e dei corti. Tutto ciò a cui non è stato possibile assistere ieri sera sarà riprogrammato nelle prossime giornate: il lungometraggio in concorso “Papicha” (Non conosci Papicha) di Mounia Meddour Francia/Algeria 2020, 105’ sarà proiettato sabato alle 19,30 in piazza Regina Margherita (tutti coloro che risultano già prenotatati sarà garantito il posto in sala). Il recital di musica e poesia “Affacciabedda” a cura di Mario Incudine e Moni Ovadia, previsto sempre ieri per l’inaugurazione, non si svolgerà. 

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: