Code all’hub vaccinale, i sindacati rispondono all’assessore Imbrò

“Nella risposta dell’assessore alla Protezione Civile, Sergio Imbrò, cogliamo – con nostra grande sorpresa e soddisfazione – la disponibilità al confronto dell’Amministrazione Comunale. Un’autentica notizia per noi che, da qualche mese, attendiamo di essere ricevuti dal sindaco di Siracusa. Ora non ci resta che fissare la data dell’incontro per avviare una discussione sui bisogni della gente in questo momento così complicato.”

Questa la reazione dei segretari generali di SPI Cgil, FNP Cisl e UIL Pensionati, Valeria Tranchina, Vito Polizzi ed Emanuele Sorrentino, alla nota diffusa ieri dall’assessore Imbrò in risposta alla denuncia del sindacato sui problemi riscontrati all’esterno dell’hub di via Bixio.

“Intanto, una sottolineatura ci sembra importante farla – precisano i tre segretari – Nessuna mancanza di rispetto nei confronti di tutti quei volontari che quotidianamente si stanno impegnando all’esterno della struttura. L’assessore sa bene che, quando parliamo di responsabilità, non ci riferiamo certamente a loro. Sono donne e uomini che meritano soltanto rispetto e ringraziamenti, a nessuno è consentito strumentalizzarli.

Riguardo a quanto accaduto – continuano Tranchina, Polizzi e Sorrentino – è inutile specificare che le notizie raccolte provengono dai nostri stessi iscritti, anziani e pensionati che sono arrivati all’hub per vaccinarsi.

Siamo contenti, comunque, che l’Amministrazione Comunale abbia affidato all’assessore Imbrò l’incarico di comunicarci la disponibilità al confronto – concludono i tre segretari generali di SPI Cgil, FNP Cisl e UIL Pensionati – Il piano vaccinale va difeso e incrementato. I Comuni hanno un ruolo importante e raccogliere istanze, segnalazioni, suggerimenti non significa avere di fronte soggetti o forze sociali in malafede. In questo momento anche l’uso delle parole deve essere rassicurante visto che – speriamo presto – la campagna sarà allargata ad altre fasce di età, anche quelle più giovani. Prepariamoci, tutto qui. Ognuno partecipi, tutti ascoltino.”

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: