Per la cultura popolare siciliana, una delle feste più antiche e sentite è senza dubbio “A festa re
Murticieddi”, in occasione della Commemorazione dei defunti.
Un momento di tristezza che si trasformava in gioiosa relazione con i cari defunti che, come a Natale, facevano trovare nottempo ai bambini regali, giocattoli e dolci, ai quali si ricambiava con dolci e
preghiere.
Una tradizione e un pezzo di cultura popolare che rischia di perdersi del tutto, soppiantata nelle
nuove generazioni da appuntamenti e manifestazioni come Halloween importate da altri Paesi.
Nel recupero e nella promozione di questo prezioso pezzo di memoria del passato “A festa re murticieddi” è impegnato da anni, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, il Museo TEMPO di Canicattini Bagni con mostre, laboratori didattici e degustazioni (sino al 28 ottobre) per i
bambini delle scuole riservati ai giochi in strada e ai balocchi di un tempo per completare con i dolci re murticieddi.
Altro momento dedicato alla Commemorazione dei defunti è “Lungo i viali della nostra memoria”,
l’itinerario storico-artistico alla scoperta del Cimitero Monumentale di Canicattini Bagni, giunto alla 7° edizione, che si svolge giorno 1 novembre 2022 con inizio alle ore 10:00.
Il Museo TEMPO e l’Amministrazione comunale si propongono così di valorizzare e far conoscere
le bellezze monumentali della “Città del Liberty”, Canicattini Bagni, che vanta oltre alle belle facciate delle sue abitazioni, anche monumenti funebri di notevole valore storico e artistico, un patrimonio di pregio, frutto del lavoro di artisti, scalpellini, tecnici e muratori del tempo.
I narratori Tanino Golino e Salvatore Petruzzelli, con l’accompagnamento musicale dei Maestri
Giuseppe e Giovanni Borneo e Diego Cassarino, oltre a soffermarsi davanti ai monumenti funebri
più caratteristici, faranno conoscere la vita e le opere di artisti e personaggi locali che hanno dato lustro alla cittadina canicattinese

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: