Comunicato stampa Fp Cisl su atto intimidatorio a dipendente della polizia municipale di Pachino

“Esprimiamo piena ed incondizionata solidarietà nei confronti del collega della polizia municipale di Pachino, per il vile attentato
intimidatorio subito”. Lo ha ribadito il segretario generale della Funzione pubblica della Cisl, Daniele Passanisi, dopo l’incendio dell’auto subito a Pachino nei giorni scorsi da un dirigente sindacale e Rsu della Cisl-Fp. “Siamo sconvolti per quanto accaduto e ribadiamo la nostra vicinanza ed il nostro sostegno al dirigente sindacale e rappresentante sindacale unitario che ha dimostrato negli anni spirito di sacrificio nella sua attività. – ha sottolineato Passanisi – Occorre accendere i riflettori sulle funzioni del personale della polizia municipale da sempre impegnato in attività di prossimità sulla strada al fine di garantire la sicurezza per la collettività, ed in questo
senso necessita da parte del Governo nazionale, così come previsto nella piattaforma rivendicativa della Cisl-Fp nazionale, un nuovo ed immediato impianto normativo che tuteli sotto il profilo normativo, economico e della sicurezza i vigili urbani, equiparandoli agli altri rappresentanti delle forze dell’ordine”.

Condividi

Lascia un commento

Nome
Email
Sito web