Da stamane al via la seconda conferenza di sistema organizzata da Confcommercio Sicilia, in programma a Siracusa. Al centro dei lavori i cosiddetti distretti commerciali: una sorta di unicum tra le imprese commerciali, le associazioni e gli enti locali. Lavori al via domani alle 15, in un noto albergo, per poi proseguire martedì dalle 9 alle 13. Saranno presenti docenti universitari, funzionari della Regione, dirigenti dell’organizzazione di categoria oltre a operatori politici per confrontarsi su un tema che può rappresentare la nuova sfida da vincere alla luce della gravità del momento sul piano economico. Parteciperanno funzionari e dirigenti Confcommercio di tutta Sicilia, funzionari pubblici, dirigenti nazionali Confcommercio e rappresentanti della politica sia a livello regionale che locale.

“È necessario – spiega il presidente regionale Confcommercio Sicilia, Gianluca Manenti – un ripensamento in termini di pianificazione urbana e allo stesso tempo di governance del territorio. Nuove strategie di marketing territoriale, in Italia, sono emerse negli ultimi decenni, finalizzate a promuovere in modo più incisivo il valore del centro urbano e dei suoi spazi. In questo contesto la nascita dei Distretti urbani del commercio (Duc) emerge dall’esigenza di un urban change, di un ripensamento totale della realtà urbana, inteso come risposta al cambiamento di prospettiva”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: