Continua l’attività dell’Etna: fontane di lava e cenere dal cratere di sud-est

Etna in attività ma le ceneri volano a nord-est /VIDEO| L'aeroporto di  Catania è operativo ma due spazi aerei sono chiusi - Si24

L’Etna non sembra più volersi fermare. Anzi, diminuisce l’intervallo tra un parossismo e l’altro. Intorno alle 2.00 della scorsa notte il cratere di sud-est è stato protagonista di una nuova intensa attività stromboliana. Il tremore vulcanico è aumentato a partire dalla dall’1.30, circa, e dando vita, mezz’ora dopo, dal cratere di Sud Est, ad un’attività stromboliana accompagnata da emissione di cenere.

Come riportato dall’Ingv lo stesso fenomeno, ma di minore intensità, è stato osservato dalla “Voragine”. L’attività stromboliana del Sud Est alle 3.20 circa si è trasformata in una fontana di lava, accompagnata da un trabocco lavico e da un ulteriore graduale aumento dell’ampiezza del tremore vulcanico, la cui sorgente è stata localizzata dall’Ingv in corrispondenza dello stesso cratere a quasi 3.000 metri.
L’attività è rallentata dopo una ventina di minuti, subendo un ulteriore calo dopo le 4.15, facendo anche registrare una riduzione dell’attività infrasonica, sia nel tasso di accadimento che nell’ampiezza dei segnali. Un’ora dopo anche l’attività stromboliana al cratere di Sud Est si è notevolmente ridotta, mentre è rimasto attivo il trabocco lavico che si dirige verso la desertica Valle del Bove. Però a partire dalle 6 il tremore ha iniziato a risalire, ritornando ad un livello alto, mentre l’attività infrasonica rimane bassa. La piccola colata continua ad essere alimentata, da una bocca apertasi alla base orientale del cratere Sud Est. Continua anche l’attività agli altri crateri sommitali. La caduta copiosa di cenere lavica emessa dal cratere di Sud-Est dell’Etna sulla pista dello scalo di Fontanarossa ha portato all’interruzione dell’operatività dell’aeroporto internazionale “Vincenzo Bellini” di Catania. I voli, in attesa della indispensabile bonifica, saranno dirottati nel Ragusano, a Comiso. Per info sui voli dirottati o cancellati la direzione dello scalo etneo invita a rivolgersi alle compagnie aeree o verificare la situazione in tempo reale sul sito dell’Aeroporto www.aeroporto.catania.it e sui profili Facebook e Twitter dello scalo.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: