Contrada Targia, atto di indirizzo di Trigilio e Russoniello (M5S) per evitare ulteriori incidenti stradali

I consiglieri comunale del Movimento 5 Stelle Silvia Russoniello e Roberto Trigilio hanno preparato un atto di indirizzo urgente per chiedere ulteriori misure per prevenire gli incidenti stradali in contrada Targia. 

L’atto concentra le sue attenzioni  sulla necessità di creare una corsia di traffico locale sulla destra, in direzione Priolo, onde evitare che chi entra o esce dalle attività commerciali possa attraversare impropriamente la carreggiata. Per lo scopo – spiegano Russoniello e Trigilio – si dovrebbe canalizzare il traffico in entrata ed in uscita dai negozi tra la discesa di Targia e la prima rotatoria dell’area commerciale, sulla corsia da ricavare con l’arretramento dei muri perimetrali. Una terza corsia percorribile solo in direzione nord, da Siracusa verso Priolo. Per tornare indietro, verso Siracusa, svolta possibile alla vicina rotatoria dell’area commerciale.

“In attesa di chiarire se e come sia possibile far ricorso allo spartitraffico richiesto a gran voce dalla popolazione, non possiamo perderci inseguendo soluzioni futuristiche per Targia. Il viadotto lì poco distante ne è un monito. Piuttosto, con tanto buon senso chiediamo di concentrare sforzi e risorse su mosse praticabili e dal sicuro effetto in termini di maggiore sicurezza stradale a Targia. L’ufficio tecnico, abbiamo appreso, avrebbe un progetto di massima già pronto per la terza corsia di sicurezza. Il costo complessivo si aggirerebbe sui 500mila euro. Qui parliamo di sicurezza, di vita e purtroppo di morte: non spaventi il costo, lavoriamo insieme per trovare le risorse ed intervenire come chiede la popolazione siracusana”.

Condividi

Lascia un commento

Nome
Email
Sito web