COVID-19: UNA MOLECOLA NATURALE PRESENTE NEI CAPPERI BLOCCA IL VIRUS

Quercetina, funziona contro coronavirus: presente in capperi, radicchio

“Le proprietà naturali dei capperi, della cipolla rossa e del radicchio contrastano il Covid-19”. A dirlo è una ricerca condotta da Bruno Rizzuti dell’Istituto di nanotecnologia dell’Istituto di nanotecnologia del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Nanotec) di Cosenza, insieme a ricercatori delle Università di Saragozza e Madrid. La conferma arriva, ora, anche, dal Parco di Pantelleria che invita tutti ad un’alimentazione mediterranea. Durante il lockdown, con zero casi di contagio, l’isola di Pantelleria spicca con la sua grande produzione di capperi, ricchi di quercetina un composto di origine naturale efficace per combattere il Covid-19, grazie alla sua capacità di interferire con la replicazione del virus. Lo riferisce uno studio pubblicato dalla rivista scientifica International Journal of Biological Macromolecules, condotto da un team internazionale, al quale ha partecipato l’Istituto di nanotecnologia del Consiglio nazionale delle ricerche di Cosenza, Cnr-Nanotec, e supportato dalla Fundación hna spagnola. I ricercatori affermano che la quercetina, presente in abbondanza in vegetali comuni come capperi, cipolla rossa e radicchio, potrebbe assumere un ruolo importante nella lotta al Covid-19. Un invito aperto, quindi, a prevenire partendo dall’alimentazione, con una soluzione efficace che offre la dieta mediterranea. Il cappero, insieme alla cipolla, ne è un ingrediente simbolo: pianta perenne che cresce tra i muri a secco e le rocce vulcaniche, con pochissima acqua, viene usata in tantissime ricette, proprio perché la tradizione contadina era consapevole delle sue proprietà. Pesto di capperi, primi, secondi, insalata pantesca e poi tanti prodotti arricchiti e aromatizzati. Senza dimenticare che le coltivazioni di cappero realizzate sui tradizionali terrazzamenti fanno bene al territorio e che il suo fiore bianco così caratteristico fa bene all’anima. Delle proprietà medicamentose del cappero ne parlavano già gli antichi. La letteratura officinale ne esalta le proprietà anti-ossidanti, anti-infiammatorie, anti-allergiche, anti-proliferative. In generale è considerato tonico, stimolante e dalle proprietà digestive. Indiscusso il suo ruolo importante come elemento della dieta mediterranea. Alimentazione, corretti stili di vita e sviluppo sostenibile, proprio in questo periodo di pandemia, hanno dimostrato il loro ruolo essenziale per la salute della collettività e del Pianeta. Dalla nostra Isola ancora un esempio di buone prassi. 

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: