DA DOMANI RIAPRONO MUSEI E PARCHI ARCHEOLOGICI IN SICILIA: SI POTRA’ VISITARLI GRATUITAMENTE

Scavi archeologici di Siracusa - Wikipedia

Da sabato 30 maggio i musei regionali, i Parchi archeologici e gli altri siti siciliani della cultura riaprono al pubblico, dopo la chiusura forzata dovuta all’emergenza coronavirus. #Laculturariparte è il messaggio che la Regione vuole dare a tutti. E per farlo, dal 30 maggio a domenica 7 giugno, i musei e le aree archeologiche dell’Isola apriranno gratuitamente. “L’iniziativa del governo Musumeci segna il rilancio dell’attività culturale nella regione e vuole essere un gesto per ringraziare i siciliani e tutti coloro che, mostrando serietà e responsabilità, per oltre due mesi sono rimasti in casa, contribuendo, in questo modo, alla limitazione dei contagi, che in Sicilia, fortunatamente, non hanno raggiunto i livelli di altre zone d’Italia”, afferma una nota. Per evitare code agli ingressi, sarà obbligatorio prenotarsi online in anticipo, cliccando sul link https://youline.eu/laculturariparte.html e verificando così la disponibilità nel giorno e nella fascia oraria prescelta, tenuto conto che gli ingressi saranno contingentati e sottoposti a tutte le misure sanitarie previste dalla legge. Per chi prenoterà la visita gratuita, basterà poi esibire all’ingresso il codice di prenotazione ricevuto. Non sarà consentito, per ragioni di sicurezza e per mantenere il distanziamento, l’ingresso a coloro che non avranno preventivamente utilizzato il sistema di prenotazione online.

A Siracusa, in occasione della riapertura al pubblico dei siti culturali della città, i visitatori potranno approfittare di un’occasione unica, quella di visitare gratuitamente l’Area Archeologica della Neapolis e la Galleria Bellomo accompagnati dal racconto delle bravissime guide turistiche di Siracusa.

L’iniziativa è promossa dall’Associazione delle Guide Turistiche di Siracusa in collaborazione con le società concessionarie per i servizi aggiuntivi in memoria del Direttore del Parco Archeologico di Siracusa Calogero Rizzuto e della sua collaboratrice Silvana Ruggeri, vittime del Covid-19.

Per partecipare basterà prenotare l’ingresso sul sito aditusculture.com scegliendo l’orario di ingresso e presentarsi all’entrata dei siti indossando guanti e mascherina.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: